1. Editoriale

Antonio Bernardo

Sono passati sette anni da quando il sito www.matematicamente.it si è affacciato timidamente sul web alla ricerca di una sua identità.

Uno dei temi di fondo che mi sono posto sin dalle prime pagine pubblicate è stato quello di capire cosa potesse essere un sito di matematica: un'enciclopedia della matematica, un formulario, un supporto alla didattica in classe, una raccolta delle migliori pratiche del lavoro creativo di insegnanti creativi, uno spazio per la cultura matematica che a scuola viene trascurata a vantaggio delle tecniche di calcolo, una comunità che, collaborativamente e alla pari, cerca di chiarirsi cosa sia la matematica, una rivista online che dà spazio a chi ha voglia di fare piccoli studi per passione.

In questi anni ho  cercato di seguire tutte queste piste senza tralasciarne alcuna, e ho cercato di accogliere le esigenze e le curiosità dei visitatori, nonché gli interessi e le passioni dei collaboratori che man mano si sono aggregati.

Il momento mi è sembrato maturo per fare quest'ulteriore esperienza: una rivista online molto simile a una cartacea. L'obiettivo è spingere ancora più avanti lettori e collaboratori a migliorarsi, a perfezionare i loro scritti, a individuare temi di interesse comune, a guardare con più attenzione al mondo della ricerca matematica.

 Antonio Bernardo 

 

Commenti

commenti