121. Rompere bene le figure

dececco.jpgPersonalmente sono affascinato dai problemi che si enunciano in maniera semplice, ma che per la loro soluzione hanno bisogno di non semplici dimostrazioni. La ricerca di queste dimostrazioni spesso ha impegnato matematici per molto tempo: infatti c’era bisogno di idee nuove! Quei problemi sono stati perciò catalizzatori positivi di studi e di approfondimenti tra branche diverse della Geometria, facendone scoprire insospettati legami.

Commenti

commenti

C'è un commento su questo articolo:

  1. Il controesempio di Kahn e Kalai è stato migliorato fino ad arrivare ad un controesempio in dimensione 298. Inoltre è stata anche data una versione elementare della dimostrazione che fornisce un controesempio in dimensione 560.