135. Soluzioni geometriche del problema isoperimetrico

articoli12.jpgNarra la leggenda che Didone, regina dei Fenici, cacciata dal suo regno si rifugiò sulle coste libiche. Il re africano Iarba le concesse il permesso di insediarsi in quel territorio, ma solamente su tanta terra quanta ne poteva contenere una pelle di bue. Didone risolse a suo favore la beffarda concessione ricorrendo ad un astuto stratagemma. Ottenne così una superficie di terreno con la massima area sufficiente a fondare, nel 880 a.C., il primo nucleo della città di Cartagine. E’ consuetudine etichettare come problema di tipo Didone o di tipo isoperimetrico, ogni problema che consiste nel determinare il massimo o il minimo di funzioni che coinvolgono quantità come area, volume, perimetro ecc. Ma il classico problema isoperimetrico o problema di Didone, consiste nel trovare fra tutte le figure piane di dato perimetro, quella di area maggiore.

Commenti

commenti