219. Simmetrie assiali e problemi di minimo o di massimo

La rilevanza della simmetria, nel senso moderno d’invarianza rispetto a un gruppo di trasformazioni, nello studio dei fenomeni naturali è accertata e accettata da tempo. In questo piccolo lavoro prospetto l’uso della simmetria assiale nella risoluzione di problemi di minimo o massimo, che si possono presentare al primo o al secondo anno di scuola media superiore. Segnalo innanzitutto che la simmetria assiale riveste un ruolo significativo sia sotto l’aspetto euristico sia sotto quello dimostrativo. Presento due interessanti problemi, uno di minimo, l’altro di massimo, che sono capaci di stimolare l’interesse degli allievi, anche perché possono presentarsi come problemi del mondo reale.

download pdf

Commenti

commenti